FAQ

Il cittadino che ha la propria vettura in riparazione, perché è stato coinvolto in un sinistro, perde temporaneamente la disponibilità della propria auto. Questo significa che ha diritto ad un’auto sostitutiva in quanto è rimasto a piedi per colpa di un altro.

Il diritto risarcitorio assicurativo, a seguito di un incidente con ragione, è di diversa natura:

  • risarcimento del danno auto: comprende il ripristino dei danni riportati sulla propria vettura;
  • risarcimento della perdita di disponibilità dell’auto: comprende il noleggio di un’auto sostitutiva per la durata della riparazione;
  • risarcimento altri danni: come eventuali danni da lesioni, biologici o derivati.

Il risarcimento può seguire principalmente due modalità:

  • può richiederlo e incassarlo direttamente l’assicurato;
  • può avvenire attraverso una cessione del credito.

Nel secondo caso, il credito risarcitorio viene ceduto ad un cessionario, che può essere una carrozzeria o una società esterna, che esercita un’azione diretta di risarcimento nei confronti della compagnia a nome del danneggiato.Ad esempio: firmando una cessione del credito alla carrozzeria, la stessa ti riparerà la vettura senza anticipare la spesa, perché verrà rimborsata direttamente dalla compagnia.

Quando subisci un sinistro con ragione, hai due diritti fondamentali:
1 il diritto di riavere la tua vettura riparata a regola d’arte;
2 il diritto di avere un’auto sostitutiva gratuita per il periodo della riparazione.

Il diritto alla risarcibilità del costo della vettura sostitutiva deriva dalla perdita di disponibilità del proprio mezzo, per fatto e colpa di terzi, nel periodo necessario al ripristino del danno quindi, in ogni situazione in cui la propria vettura resta danneggiata per colpa di terzi.

Significa restare senza vettura durante la riparazione della vettura incidentata.

Per tutto il periodo necessario alla riparazione, che corrisponde alle ore di lavoro necessarie per il ripristino del danno trasformate in giorni di noleggio.
Es.: un danno di 32 ore di manodopera corrisponde a 32 ore diviso 8 ore lavorative al giorno = 4 giorni di noleggio.

Sì, chiunque a prescindere dalla professione (una casalinga o un pensionato hanno lo stesso diritto di un lavoratore). La vettura serve per svolgere le necessità quotidiane (fare la spesa, portare i figli o i nipoti a scuola, ecc).

No, l’importo del noleggio dell’auto sostitutiva verrà rimborsato al cessionario dalla compagnia.

L’associazione “AUTO DI CORTESIA SICURA” ha un rete di carrozzerie certificate a livello nazionale che offrono tale servizio, pertanto può essere noleggiata direttamente presso la carrozzeria.

Chiamando il numero verde 800951466 o scrivendo al seguente indirizzo mail info@autodicortesiasicura.it è possibile sapere quali sono gli autoriparatori certificati nella zona interessata. 

L’auto sostitutiva in un incidente con colpa non verrà rimborsata, ma può essere  richiesta come servizio di noleggio temporaneo presso la carrozzeria.

Sì, certamente. Per eventuali clausole od obblighi inseriti in polizza, potete richiedere chiarimenti ed assistenza al numero verde 800951466 o alle nostre carrozzerie certificate in grado di gestire la trattazione di ogni sinistro.

No, non è un obbligo. Esiste la libertà di scegliere, anzi, eventuali clausole o articoli contrattuali inseriti in polizza sono ritenute clausole vessatorie ed anticostituzionali.

In caso di denuncia alle autorità, in assenza della procedura semplificata del CID, il sinistro verrà aperto verificando la responsabilità delle parti. Pertanto, riconosciuta la posizione di ragione, ci sono le condizioni sufficienti per richiedere il risarcimento del costo della vettura sostitutiva. 

Il risarcimento può essere liquidato direttamente all’assicurato, dopo essere stato quantificato mediante una perizia.
Per l’auto sostitutiva, è un servizio che si può richiedere a fronte di una riparazione.

La cessione è un atto che prevede il trasferimento del credito risarcitorio ad un altro soggetto. Perciò, con tale procedura potrai avere l’auto riparata senza anticipare nulla e sarà la carrozzeria ad occuparsi di riscuotere dalla compagnia il credito per l’intervento svolto. Fermo restando che il sinistro non sia contestato ed emergano situazioni che portano la compagnia a pagare in percentuale o per niente, in questi casi la cessione decade e l’assicurato deve farsi carico del pagamento della fattura di riparazione.

In termini di principio del diritto sì, ma sono casistiche da valutare singolarmente, in base alla situazione, all’entità del danno, all’anzianità del veicolo. In ogni caso è possibile richiedere chiarimenti ed assistenza al numero verde 800951466 o alle nostre carrozzerie certificate in grado di gestire la trattazione di ogni sinistro.

Sì. Tutte le vetture sostitutive proposte come servizio ai clienti, nella rete di carrozzerie certificate “AUTO DI CORTESIA SICURA”, sono rinoleggiabili ed autorizzate al noleggio a breve termine.

Sì, è possibile ritirare la vettura dopo aver compilato e firmato un modulo di noleggio a breve termine di uscita e rientro della vettura e condizioni della locazione.

Le vetture sono provviste di copertura assicurativa completa adatta al noleggio:

  • RCA con 25mil di massimale:
  • assicurazione conducente;
  • traino soccorso stradale;
  • furto, incendio, e Kasko.

Sì, la vettura è utilizzabile 7 giorni su 7.

No, non è obbligatorio.

Per chiarimenti ed assistenza è possible chiamare il numero verde dell’associazione 800951466 .

Sì, ma per essere certi che gestisca correttamente la pratica di risarcimento, puoi comunicarci i suoi dati chiamando il numero verde dell’associazione 800951466. Ti aiuteremo a verificare che la pratica di risarcimento sia gestita nel modo corretto.

Chiamando il numero verde dell’associazione 800951466, potrai richiedere gratuitamente assistenza e supporto legale.

Load More